57 – Figura di Antenata

57 – Figura di Antenata

Gruppo etnico: Dogon

Provenienza: Mali

Tipologia e descrizione oggetto: Sin dai primi contatti con gli esploratori, la cosmologia Dogon ha suscitato profondo interesse nel panorama intellettuale europeo, e la sua produzione artistico-rituale risulta ancora oggi una delle più apprezzate e conosciute a livello mondiale. I Dogon lasciarono gli altipiani dell’estremo ovest intorno al 1500 per rifugiarsi nella falesia di Bandiagara, dove svilupparono un sistema sociale particolare, governato dalla spiritualità strettamente legata al dio Amma e al culto del Nommo, l’acqua, che moltiplicandosi in quattro coppie di gemelli diede origine all’umanità. Gli antenati e le antenate trovano così vasto spazio nella produzione artistica della popolazione, come nel caso di questa piccola statua. L’antenata si presenta in posizione eretta ma appoggiata sulle ginocchia, in attesa, il volto fermo in un’espressione decisa ma rassicurante, gli occhi socchiusi, il naso lungo a freccia e lo stiletto labiale tipico ornamento delle personalità importanti. Le mani distese sulle gambe creano una linea armonica con il collo e la schiena dritta e fiera. I Dogon sono soliti utilizzare un legno tenero per i loro manufatti, questo rende la loro produzione ancora più fragile e preziosa.

Dimensioni: h 31cm

Stima minima: € 600
Stima massima: € 800
Prezzo di partenza: € 250

COD: 353 Categoria:
X